Prot. n° 45 - Mobilitazione nazionale Fism
per chiedere la parità scolastica

06/04/2021

 

La legge di Parità n° 62 del 2000 continua a rimanere sostanzialmente ferma ai pari doveri, dimenticando i pari diritti delle scuole dell’infanzia paritarie che operano senza fini di lucro.

Da tempo chiediamo che la parità si concretizzi in un sostegno da parte dello Stato per permettere alla scuole di continuare a svolgere il proprio servizio e per mettere sullo stesso piano il personale scolastico che opera nell’unico sistema di educazione e istruzione e le famiglie che iscrivono i figli nelle scuole dell’infanzia paritarie.

Senza il sostegno economico delle parrocchie e delle amministrazioni comunali, senza il contributo alla gestione da parte delle famiglie e senza il prezioso volontariato che caratterizza le scuole dell’infanzia paritarie e la comunità nella quale queste operano, molte scuole avrebbero già chiuso lasciando interi territori privi di un servizio fondamentale qual è la scuola dell’infanzia.

L'azione avrà come inizio ufficiale il giorno 19 aprile 2021 e si concretizzerà in una petizione e nell'affissione di un manifesto che illustri il significato dell'iniziativa.

Di seguito riportiamo in allegato la circolare inviata alle scuole e lettera per i genitori.