Nuove disposizioni per la gestione dei nuovi casi di positività da Covid-19 nelle istituzioni del sistema integrato di educazione e di istruzione - Decreto Legge n. 5/2022 del 4 febbraio 2022

07/02/2022

Con la presente siamo ad inviare alle scuole, la circolare n.9-22 NOTA FISM e Decreto Legge n. 5/2022 pubblicato in Gazzetta Ufficiale n.29 del 4 febbraio 2022 -

In riferimento alla nota trasmessa da Fism Nazionale di cui sopra, si precisa che alla luce del comma 6 dell'art. 6 del suddetto decreto, le precedenti misure di quarantena - che le Istituzioni del sistema integrato di educazione e istruzione prevedevano una quarantena di 10 giorni in presenza di un solo caso positivo - sono abrogate e le disposizioni assunte dalla scuola nelle scorse giornata e relativi provvedimenti sanitari sono sospesi o ridefiniti.

Pertanto:

1. Fino a 4 casi accertati i provvedimenti sono sospesi ed è possibile far rientrare le classi senza tampone poichè, in assenza di sintomi, le nuove misure non lo prevedono.

    Si precisa che:

  • con la ripresa dell'attività educativa in presenza è fatto obbligo per i docenti e gli educatori - come già indicato in circolare - di indossare mascherine FFP2 non solo in ambito scolastico, ma anche extrascolastico per 10 giorni dall'ultimo contatto con il positivo accertato;
  • è fatto obbligo, come già indicato in circolare, di effettuare un tampone molecolare o antigenico rapido o antigenico autosomministrato alla comparsa dei sintomi. Per le modalità e i tempi fare riferimento alla circolare.

2. Con 5 o più casi accertati la quarantena è confermata, ma ridotta a 5 gg con rientro con tampone negativo.

ATS di Bergamo ha trasmesso all'Adasm-Fism il provvedimento attuativo delle nuove disposizioni vigenti a far data dal 05/02/2022 con preghiera di trasmetterlo alle scuole dell'infanzia associate e ai servizi 0-3 integrati, perchè a loro volta la portino a conoscenza delle famiglie e del personale scolastico precisando che non verrà inoltrata alcuna comunicazione/rivalutazione dei provvedimenti in essere alle famiglie.